Gratis
MassimoL.it

Kendo: la Via della spada

Zetsumio-ken

"Quando vedi la sciabola del nemico alzarsi, entra in armonia con essa. Potrai così strappare dalle mani dell'avversario quella lama e utilizzarla per ucciderlo."
(Fudochi Shimmyo Roky.)

  A lato: Zetsumio-ken
"La spada meravigliosa"
Calligrafia di Junzo Sasamori

 

Il Kendo proviene direttamente dalle pratiche dei samurai e dei grandi maestri di spada giapponesi.

saluto kendo




Profondamente pervasa dallo spirito dello Zen la Via della Spada tende a sviluppare il Fudoshin lo Spirito immutabile portando il praticante ad una stadio in cui causa e effetto, pensiero ed azione diventano una sola cosa. Lo spadaccino entra così in armonia col Tutto e mano e spada si muovono da sole guidate dallo spirito.

 

"A questo massimo stadio di perfezione, ottenuto il Satori, immerso nella Natura del Buddah, il Samurai non avrebbe avuto più alcun desiderio di sguainare la spada."
(Silvio Calzolari)

Nelle immagini: dalla posizione di sei-za alla posizione di guardia e il saluto al termine del combattimento.





Contenuti by Waldemar.it sotto licenza Creative Commons "Attribuzione - Non Commerciale - Condividi allo stesso modo 2.5"

Chiudi